WWW.IUCN.ORG
ministero_ambiente
federparchi

Cladocora caespitosa


Non ApplicabileCarente di DatiLCQuasi MinacciataVulnerabileIn PericoloIn Pericolo CriticoEstinta nella RegioneEstinta in Ambiente SelvaticoEstinta

Tassonomia

RegnoPhylumClasseOrdineFamiglia
ANIMALIACNIDARIAANTHOZOASCLERACTINIACARYOPHYLLIDAE

Nome scientificoCladocora caespitosa
Descrittore(Linnaeus, 1767)

Informazioni sulla valutazione

Categoria e criteri
della Lista Rossa
Minor Preoccupazione (LC)
Anno di pubblicazione 2014
AutoriMarzia Bo, Carlo Cerrano, Giuseppe Corriero, Giorgio Bavestrello, Eva Salvati, Roberto Sandulli
RevisoriLeonardo Tunesi
CompilatoriEva Salvati, Marzia Bo, Carlo Rondinini, Alessia Battistoni, Corrado Teofili
RazionaleValutata a Minor Preoccupazione (LC) per la sua ampia distribuzione e, sebbene sia stato registrato un lieve declino nel Mar Adriatico, è poco probabile che questo sia abbastanza rapido per far rientrare la specie in una categoria di minaccia.

Areale Geografico

DistribuzioneSpecie segnalata lungo tutte le coste dei mari italiani, principalmente lungo le coste tirreniche e nel settore ionico pugliese.

Popolazione

PopolazioneSpecie relativamente comune. Colonie spesso isolate, ma talvolta in grado di formare aggregazioni. Si registrano basse densità in Adriatico (le popolazioni sono lieve declino), mentre in altre aree la specie è in grande espansione (per esempio in Mar Ligure, dove le temperature sono più basse e favoriscono questa specie ad affinità fredda).
Tendenza della popolazioneStabile

Habitat ed Ecologia

Habitat ed EcologiaSpecie relegata ad ambienti fotici, vivendo in simbiosi con le zooxantelle. Pochi dati sulla riproduzione, con note sulla fertilità relativamente ad un ciclo estivo.Comune soprattutto dalla superficie a 20 m di profondità, ma presente fino a 100 m.
AmbienteMarino
Profondità
(metri sotto il livello del mare)
Max: 100 m


Minacce

Principali minacceSegnalate morie dovute al riscaldamento dell'acqua. Le minacce principali sono: ancoraggi su reef profondi, pesca sportiva ed artigianale. Sensibile all'aumento del carico trofico delle acque.

Misure di conservazione

Misure di conservazioneElencata nell'Annesso II della Convenzione di Barcellona. La specie dovrebbe giovare delle misure di protezione richieste dall'intero ambiente coralligeno.

Bibliografia

Betti, F. (2013), Fiori Sott'acqua – Gli antozoi dell'Area Marina Protetta "Isola di Bergeggi". Editoriale Darsena Savona pp. 1-112

Cerrano, C., Bavestrello, G., Bianchi, C.N., Cattaneo-Vietti, R., Bava, S., Morganti, C., Morri, C., Picco, P., Sara, G.., Schiaparelli, S., Siccardi, A., Sponga, F. (2000), A catastrophic mass-mortality episode of gorgonians and other organisms in the Ligurian Sea (northwestern Mediterranean), summer 1999 Ecology Letters pp. 284-293

Cocito, S., Bedulli, D., & Sgorbini, S. (2002), Distribution patterns of the sublittoral epibenthic assemblages on a rocky shoal in the Ligurian Sea (NW Mediterranean). Scientia Marina n.(2) pp. 175-181

Fenner, D., Riolo, F., & Vittorio, M. (2013), New records of scleractinian corals from shallow waters of the Ionian coast of Italy. Marine Biodiversity Records pp. e136

Kružic, P., & Benkovic, L. (2008), Bioconstructional features of the coral Cladocora caespitosa (Anthozoa, Scleractinia) in the Adriatic Sea (Croatia). Marine Ecology n.(1) pp. 125-139

Kružic, P., & Požar-Domac, A. (2003), Banks of the coral Cladocora caespitosa (Anthozoa, Scleractinia) in the Adriatic Sea. Coral Reef n.(4) pp. 536

Kružic, P., Žuljevic, A., & Nikolic, V (2008), Spawning of the colonial coral Cladocora caespitosa (Anthozoa, Scleractinia) in the Southern Adriatic Sea. Coral Reefs n.(2) pp. 337-341

Peirano, A., Morri, C., Bianchi, C. N., Aguirre, J., Antonioli, F., Calzetta, G., ... & Orrù, P. (2004), The Mediterranean coral< i> Cladocora caespitosa: a proxy for past climate fluctuations?. Global and planetary Change n.(1) pp. 195-200

Rodolfo-Metalpa, R., Martin, S., Ferrier-Pagès, C., & Gattuso, J. P. (2010), Response of the temperate coral Cladocora caespitosa to mid-and long-term exposure to pCO 2 and temperature levels projected for the year 2100 AD. Biogeosciences n.(1)

Rodolfo-Metalpa, R., Richard, C., Allemand, D., Bianchi, C. N., Morri, C., & Ferrier-Pages, C. (2006), Response of zooxanthellae in symbiosis with the Mediterranean corals Cladocora caespitosa and Oculina patagonica to elevated temperatures. Marine Biology n.(1) pp. 45-55


Cerca nella Lista Rossa:
(genere, specie o nome comune...)