WWW.IUCN.ORG
ministero_ambiente
federparchi

Parnassius sacerdos


Non ApplicabileCarente di DatiLCQuasi MinacciataVulnerabileIn PericoloIn Pericolo CriticoEstinta nella RegioneEstinta in Ambiente SelvaticoEstinta

Tassonomia

RegnoPhylumClasseOrdineFamiglia
ANIMALIAARTHROPODAINSECTALEPIDOPTERAPAPILIONIDAE

Nome scientificoParnassius sacerdos
DescrittoreStichel, 1906
Note tassonomicheLa nomenclatura di questa specie è stata oggetto di un'application alla ICZN (Case 3637). Non c'è evidenza molecolare che sia diversa da phoebus.

Informazioni sulla valutazione

Categoria e criteri
della Lista Rossa
Minor Preoccupazione (LC)
Anno di pubblicazione 2016
AutoriBalletto, E., Bonelli, S., Barbero, F., Casacci, L.P., Dapporto, L., Scalercio, S. & Zilli, A.
RevisoriUZI (Sbordoni, V.)
CompilatoriEmilio Balletto, Simona Bonelli, Francesca Barbero, Luca Pietro Casacci, Alessia Battistoni, Corrado Teofili, Carlo Rondinini
RazionaleLa specie è diffusa su tutto l'arco alpino. Le popolazioni sono sensibili al riscaldamento climatico ed in declino, a causa della regimentazione dei torrenti e le capatzioni idriche in ambienti dove cresce la pianta nutrice Saxigraga azoides, è poco probabile che questo sia abbastanza rapido per rientrare in una categoria di minaccia. Per queste ragioni la specie è valutata a Minor Preoccupazione (LC).

Areale Geografico

DistribuzioneSpecie alpina diffusa dalle Marittime alle Carniche.

Popolazione

PopolazioneLa specie sembra essere in declino. Dati da modelli per il futuro (2050 e 2080) evidenziano una situazione poco favorevole.
Tendenza della popolazioneIn declino

Habitat ed Ecologia

Habitat ed EcologiaSpecie monofaga (su Saxigraga azoides) e alpina, vola oltre il limite degli alberi.
AmbienteTerrestre

Minacce

Principali minacceQuesta specie come tutte le specie strettamente legate agli ambienti eu-alpini è sensibile al riscaldamento climatico. Inoltre molto del declino di questa specie si spiega con la regimentazione dei torrenti e le capatzioni idriche. Infatti la sua unica pianta nutrice Saxigraga azoides cresce solo in condizioni di forte umidità alle radici.

Misure di conservazione

Misure di conservazioneIndividuare la presenza della pianta nutrice ed evitare modificazioni del livello idrico.

Bibliografia

Balletto E., Bonelli S. & Cassulo L. (2007), Insecta Lepidoptera Papilionoidea In: S. Ruffo e F. Stoch (Eds) -- Checklist and Distribution of the Italian Fauna. 10.000 terrestrial and inland water species 2^nd and revised editionMemorie del Museo Civico di Storia Naturale di Verona pp. 257-261

Balletto E., Cassulo L. A. & Bonelli S. (2014), An annotated Checklist of the Italian Butterflies and Skippers (Papilionoidea, Hesperiioidea) Zootaxa n.1 pp. 1-114


Cerca nella Lista Rossa:
(genere, specie o nome comune...)

Parnassius sacerdosParnassius sacerdos
Foto di Paolo Mazzei
catalogo fotografico su www.leps.it