WWW.IUCN.ORG
ministero_ambiente
federparchi

Speleomantes sarrabusensis


Non ApplicabileCarente di DatiMinor PreoccupazioneQuasi MinacciataVUIn PericoloIn Pericolo CriticoEstinta nella RegioneEstinta in Ambiente SelvaticoEstinta

Tassonomia

RegnoPhylumClasseOrdineFamiglia
ANIMALIACHORDATAAMPHIBIACAUDATAPLETHODONTIDAE

Nome scientificoSpeleomantes sarrabusensis
DescrittoreLanza et al., 2001
Nome comuneGEOTRITONE DEL SARRABUS
Note tassonomicheDescritta da Lanza et al. (2001) come sottospecie di H. imperialis, elevata successivamente a rango di specie da Carranza et al. (2008).

Informazioni sulla valutazione

Categoria e criteri
della Lista Rossa
Vulnerabile (VU) D2
Anno di pubblicazione 2013
AutoriFranco Andreone, Claudia Corti, Francesco Ficetola, Edoardo Razzetti, Antonio Romano, Roberto Sindaco
RevisoriUZI, SHI
CompilatoriCarlo Rondinini, Alessia Battistoni, Valentina Peronace, Corrado Teofili
RazionaleViene valutata Vulnerabile (VU) in quanto è presente in una location e in un ambiente privo di cavità carsiche in cui rifugirsi, e quindi la specie è maggiormente esposta alla minaccia del cambiamento climatico rispetto ad altri geotritoni.

Areale Geografico

DistribuzioneSpecie endemica della Sardegna sud-orientale, con areale ristretto al Monte dei Sette Fratelli, nella regione del Sarrabus, in Provincia di Cagliari (Lanza et al. 2007).

Popolazione

PopolazioneAl momento il trend della popolazione non sembra essere in declino.
Tendenza della popolazioneStabile

Habitat ed Ecologia

Habitat ed EcologiaLa specie si trova in un'area granitica, in aree boscose umide, ricche di affioramenti rocciosi e crepacci. Il primo caso certo di ovoviviparità per il genere è stato documentato per questa specie da Lanza & Leo (2001).
AmbienteTerrestre

Minacce

Principali minacceVivendo in una ristretta area granitica, quindi priva di cavità carsiche, è maggiormente esposto rispetto agli altri geotritoni al cambiamento climatico (periodo di siccità prolungato).

Misure di conservazione

Misure di conservazioneQuesta specie è presente nel Parco Naturale Regionale Sette Fratelli-Monte Genis.

Bibliografia

Carranza, S., Romano, A., Arnold, E.N. and Sotgiu, G. (2007), Biogeography and evolution of European cave salamanders, Hydromantes (Urodela: Plethodontidae), inferred from mtDNA sequences. Journal of Biogeography

Chiari, Y., van der Meijden, A., Mucedda, M., Lourenço, J.M., Hochkirch, A., et al. (2012), Phylogeography of Sardinian Cave Salamanders (Genus Hydromantes) Is Mainly Determined by Geomorphology. PLoS ONE n.7(3)

Lanza, B., Andreone, F., Bologna, M.A., Corti, C., Razzetti, E. (2007), Fauna d'Italia, Amphibia Calderini, Bologna

Lanza, B., Leo, P. (2001), Prima osservazione sicura di riproduzione vivipara nel genere Speleomantes (Amphibia: Caudata: Plethodontidae). Pianura n.13: pp. 317-319

Lanza, B., Leo, P., Forti, G., Cimmaruta, R., Caputo, V., Nascetti, G. (2001), Descrizione preliminare dello Speleomantes imperialis sarrabusensis subsp. n. (Amphibia: Caudata: Plethodontidae). Pianura pp. 83-84

Romano, A., Sindaco, R. (2009), Speleomantes sarrabusensis. In: IUCN 2012. IUCN Red List of Threatened Species. Version 2012.2. . n.Downloaded on 30 October 2012.

Temple, H.J. E Cox, N.A (2009), European Red List of Amphibians. Office for Official Publications of the European Communities., Luxembourg


Cerca nella Lista Rossa:
(genere, specie o nome comune...)