WWW.IUCN.ORG
ministero_ambiente
federparchi

Tetrao tetrix


Non ApplicabileCarente di DatiLCQuasi MinacciataVulnerabileIn PericoloIn Pericolo CriticoEstinta nella RegioneEstinta in Ambiente SelvaticoEstinta

Tassonomia

RegnoPhylumClasseOrdineFamiglia
ANIMALIACHORDATAAVESGALLIFORMESTETRAONIDAE

Nome scientificoTetrao tetrix
DescrittoreLinnaeus, 1758
Nome comuneFagiano di monte

Informazioni sulla valutazione

Categoria e criteri
della Lista Rossa
Minor Preoccupazione (LC)
Anno di pubblicazione 2012
AutoriValentina Peronace, Jacopo G. Cecere, Marco Gustin, Carlo Rondinini
RevisoriAlessandro Andreotti, Nicola Baccetti, Pierandrea Brichetti, Lorenzo Fornasari, Bruno Massa, Sergio Nissardi, Lorenzo Serra, Fernando Spina, Guido Tellini Florenzano
CompilatoriCarlo Rondinini, Alessia Battistoni, Valentina Peronace, Corrado Teofili
RazionaleIl numero di individui maturi nella popolazione italiana è stimato in 16000-20000 (BirdLife International 2004) e l'areale di distribuzione è maggiore di 20000 Km² (Boitani et al. 2002). Anche se ci sono evidenze di un certo declino della specie in Italia (0-19% dal 1997 al 2003, BirdLife International 2004, Brichetti & Fracasso 2004), questo non sembra essere sufficientemente ampio per raggiungere i limiti necessari per classificarla in una categoria di minaccia (declino della popolazione del 30% in tre generazioni). Per queste ragioni la popolazione italiana viene classificata a Minore Preoccupazione (LC).

Areale Geografico

DistribuzioneLa specie in Italia è presente lungo tutto l'arco alpino.

Popolazione

PopolazioneStimate 8000-10000 coppie (BirdLife International 2004), popolazione italiana in leggero decremento (0-19% dal 1997 al 2003, BirdLife International 2004).
Tendenza della popolazioneIn declino

Habitat ed Ecologia

Habitat ed EcologiaNidifica tra il limite superiore del bosco e la fascia ad arbusti contorti su versanti umidi e esposti a nord; in zone prealpine anche in faggete rade miste a conifere (Brichetti & Fracasso 2004)
AmbienteTerrestre

Minacce

Principali minacceSpecie oggetto di prelievo venatorio. Localmente l'abbandono delle pratiche agro-pastorali di tipo tradizionale potrebbe determinare un'eccessiva chiusura dell'ambiente a scapito delle esigenze ecologiche della specie, mentre lo sfruttamento a fini turistici dei versanti montani determina localmente un degrado ambientale sensibile, con ripercussioni sull'abbondanza della specie.

Misure di conservazione

Misure di conservazioneSottospecie Tetrao tetrix tetrix elencata in Allegato I della Direttiva Uccelli (79/409/CEE). Necessaria una gestione sostenibile del prelievo venatorio.

Bibliografia

Nessuna informazione

Cerca nella Lista Rossa:
(genere, specie o nome comune...)