WWW.IUCN.ORG
ministero_ambiente
federparchi

L'Ape è da inserire tra le specie protette

Anche le Api nella Red List, la Lista Rossa delle specie animali in via d'estinzione dice Apitalia, una delle riviste più autorevoli del settore apistico nazionale e internazionale cui fanno riferimento migliaia di associati apistici

16 Settembre 2008

Il 2008 è stato veramente disastroso per il mondo delle api, e in tutto il mondo. L'ape italiana, l'Apis mellifera ligustica, non solo a causa della moria ha avuto le sue popolazioni quasi dimezzate, con danni stimati in 250 milioni di euro ma il rischio è che scompaia dal Pianeta. Notevoli i rischi derivanti dalla moria di api per l'impollinazione. Prodotti come mele, pere, mandorle, agrumi, pesche, kiwi, castagne, ciliegie, albicocche, susine, meloni, cocomeri, pomodori, zucchine, soia, girasole e colza hanno la mediazione fondamentale delle api per la produzione dei frutti. Essenziale il contributo delle api, non solo nell'ortofrutta ma anche per l'azione impollinatrice sulle colture foraggere da seme come l'erba medica e il trifoglio, utilizzati per gli animali da allevamento. Negli Stati Uniti è scomparso un quarto degli alveari con 15 miliardi di api. In Italia, è a rischio una popolazione stimata in circa 50 miliardi di api in oltre 1,1 milione di alveari che offrono un valore del servizio di impollinazione alle piante agricole stimato pari a 2,5 miliardi di euro l'anno. Insomma l'ape è una sentinella essenziale della biodiversità e senza di lei quest'ultima scemerebbe sulla Terra. C'è da proteggere anche il nostro ecotipo di ape sempre più minacciato dall'importazione di regine da altri paesi che minaccia di scomparire. Visto il quadro non sono mancati i toni allarmati, non è mancata la ricerca delle cause e delle responsabilità umane. Le api nel frattempo continuano a morire. Tanti i complimenti portati al prezioso insetto: impollinazione, miele, indicatore ambientale, ma poche le alternative proposte. «Abbiamo già avviato la procedura per inserire l'Ape nella Red List "la Lista Rossa" delle specie animali in via di estinzione, quindi da proteggere. Apitalia ha avviato una raccolta firme sul suo sito www.apitalia.net. Salvare l'ape per salvare l'ambiente e la meravigliosa poesia del volo dell'ape sui fiori, anche senza che produca miele» afferma con forza Massimo Ilari, Direttore Editoriale di Apitalia.

(by Apitalia)
via Alfredo Fusco 83/85 - 00136 Roma
Tel. 06 35404965; fax 06 06 35346727 �