WWW.IUCN.ORG
ministero_ambiente
federparchi

Il Global Standard per le Green List

Lo scopo principale della Green List per le Aree Protette (GLPA) è il riconoscimento internazionale delle aree protette che raggiungono efficaci livelli di gestione attraverso un processo di verifica articolato in 50 indicatori suddivisi in 4 ambiti: Governance, Pianificazione, Gestione e Risultati. Per ognuno di questi ambiti, chiamati anche "pilastri", sono definiti i criteri, gli obiettivi e la relativa documentazione per la verifica da parte del gruppo di esperti italiano (EAGL) e della stessa commissione centrale della IUCN. Di seguito si riportano per punti gli elementi basilari che ispirano GLPA ai quali l'AP che vuole ottenere questo riconoscimento deve rispondere.


Governance - l'AP deve dimostrare una governance equa ed efficace:
  • l'organizzazione della governance è chiaramente definita, legittima e funzionale, sono garantiti e rappresentati gli interessi della società civile, dei titolari dei diritti e delle parti interessate anche nella fase istitutiva dell'AP;
  • i processi decisionali sono trasparenti e adeguatamente pubblicizzati, le responsabilità sono chiaramente definite ed esiste un processo facilmente accessibile per identificare, ascoltare e risolvere reclami, controversie o chiarimenti;
  • la pianificazione e la gestione si basano sulle migliori conoscenze disponibili del contesto sociale ed ecologico dell'area, viene applicato un modello di gestione adattativo in modo che il processo decisionale apprenda dai cambiamenti e risponda ad essi.
Pianificazione - l'AP ha obiettivi e finalità di conservazione chiari e a lungo termine, basati su una buona comprensione del loro contesto naturale, culturale e socio-economico:
  • sono individuati i principali valori naturalistici dell'area, i principali valori derivanti dai servizi ecosistemici e i principali valori culturali del territorio;
  • le caratteristiche dell'AP sono tali da assicurare il mantenimento a lungo termine dei principali valori naturalistici;
  • le minacce/opportunità sui principali valori dell'AP sono descritte in modo sufficientemente dettagliato per supportare un'efficace pianificazione e gestione;
  • il contesto sociale ed economico dell'AP, compresi gli impatti sociali ed economici positivi e negativi derivanti dalla presenza dell'AP, sonoprevisti nella pianificazione.
Gestione - l'AP ha adottato una strategia di gestione coerente con le finalità istitutive:
  • l'AP ha sviluppato una strategia a lungo termine che fornisce una chiara spiegazione delle finalità e degli obiettivi generali della gestione (compresa la conservazione dei principali valori dell'area e il raggiungimento dei suoi obiettivi sociali ed economici);
  • il piano di gestione (o un suo equivalente) prevede aggiornamenti periodici che vengono effettuati nei tempi previsti;
  • le strategie e le azioni previste nel piano di gestione o equivalente, sono adeguati nelle procedure e sufficienti per raggiungere gli obiettivi pianificati per l'AP;
  • le strategie chiave e le relative attività associate per raggiungere gli obiettivi a lungo termine sono supportate da adeguate risorse finanziarie e umane; coerenti competenze del personale che deve essere costantemente formato e aggiornato; adeguate attrezzature e strutture;
  • le attività di gestione devono poter dimostrare che i processi ecologici sono finalizzati a mantenere i principali valori naturalistici e i servizi ecosistemici associati;
  • i titolari dei diritti e gli stakeholder sono riconosciuti e coinvolti efficacemente dal management e i loro interessi sono considerati in modo equo e coerente con le finalità dell'AP;
  • i benefici sociali ed economici dell'AP sono riconosciuti e promossi, oppure, laddove questiinteressi siano incompatibili con il mantenimento dei valori naturalistici dell'AP, gli eventuali vincoli sono concepiti e attuati in consultazione e preferibilmente previo consenso libero, preventivo e informato da parte dei titolari dei diritti e degli stakeholder;
  • le pressioni e le minacce ai valori dell'AP sono oggetto di una risposta attiva ed efficace, in modo che il loro impatto non comprometta irreversibilmente il mantenimento degli stessi o il raggiungimento delle finalità e degli obiettivi dell'AP;
  • le leggi, i regolamenti e le norme sono applicate in modo equo ed efficace in ogni passaggio applicativo;
  • le attività nell'AP che comportano l'uso di risorse naturalidevono essere compatibili con il raggiungimento degli obiettivi di conservazione dell'area, esse devono essere adeguatamente regolamentate nel rispetto delle esigenze degli utenti;
  • la gestione del turismo e dei visitatori deve essere compatibile con il raggiungimento degli obiettivi di conservazione dell'AP.
Risultati - l'AP deve dimostrare il raggiungimento delle proprie finalità istitutive
  • il monitoraggio, la valutazione e l'apprendimento devono fornire una base oggettiva per determinare i target minimi da perseguire;
  • le attività di monitoraggio e valutazione devono essere in grado di fornire dati oggettivi utili a monitorare il livello e intensità delle minacce e il raggiungimento degli obiettivi gestionali;
  • l'AP deve dimostrare di lavorare per il mantenimento dei principali valori naturalistici;
  • l'AP deve dimostrare di lavorare per il mantenimento dei principali servizi ecosistemici;
  • l'AP deve dimostrare di lavorare per il mantenimento dei principali valori culturali.

PDF Global Standard Green List in italiano 2020

Link to english website Green List Global Standard IUCN