WWW.IUCN.ORG
Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica
Federparchi

Euphydryas aurinia


Non ApplicabileCarente di DatiMinor PreoccupazioneQuasi MinacciataVUIn PericoloIn Pericolo CriticoEstinta nella RegioneEstinta in Ambiente SelvaticoEstinta

Tassonomia

RegnoPhylumClasseOrdineFamiglia
ANIMALIAARTHROPODAINSECTALEPIDOPTERANYMPHALIDAE

Nome scientificoEuphydryas aurinia
Descrittore(Rottemburg, 1775)
Note tassonomicheA livello specifico occorre sottolineare che l'entità Euphydryas aurinia può essere intesa in modi diversi, secondo gli autori. La Convenzione di Berna e l’Unione Europea seguono la tassonomia proposta da Higgins (e.g. 1950, 1955, 1978). Kudrna (1986), peraltro, sulla base delle piante alimentari e delle differenze di habitat, ha proposto di considerare questa entità come un complesso di specie, comprendente, in Italia, anche Euphydryas glaciegenita (Verity, 1928) - la nomenclatura di questa entità è discussa da Kudrna (1983) - ed Euphydryas provincialis (Boisduval, 1828). Questa è anche la posizione adottata nella Check-list della fauna italiana (Balletto et al 2014; Balletto e Cassulo, 1995; cfr anche Higgins e Hargreaves, 1983). Da un punto di vista conservazionistico, oltreché biologico, è più corretto adottare l’approccio ‘divisionista’.

Informazioni sulla valutazione

Categoria e criteri
della Lista Rossa
Vulnerabile (VU) B1ab(v)
Anno di pubblicazione 2016
AutoriBalletto, E., Bonelli, S., Barbero, F., Casacci, L.P., Dapporto, L., Scalercio, S. & Zilli, A.
RevisoriUZI (Sbordoni, V.)
CompilatoriEmilio Balletto, Simona Bonelli, Francesca Barbero, Luca Pietro Casacci, Alessia Battistoni, Corrado Teofili, Carlo Rondinini
RazionaleLa specie ha un areale ristretto ed è conosciuta ad una porzione della Pianura Padana che rappresenta il limitare sud del suo areale. L'areale di distribuzione è minore di 20,000 km2. Le popolazioni risultano altamente frammentate, isolate e in continuo decremento demografico. Soffrono del deterioramento dell'habitat e dell'abbandono delle pratiche agricole tradizionali quali lo sfalcio considerato non redditizio per le praterie dominate da Molinia. Anche il sovrapascolo e l'intensificazione delle pratiche agricole e il drenaggio delle acque sono dannose per questa specie, con conseguente declino degli individui maturi. Per queste ragioni la specie è valutata Vulnerabile (VU).

Areale Geografico

DistribuzioneLa specie è ristretta ad una porzione della Pianura Padana che rappresenta il limitare sud del suo areale.

Popolazione

PopolazioneLe popolazioni risultano altamente frammentate, isolate e in continuo decremento demografico.
Tendenza della popolazioneIn declino

Habitat ed Ecologia

Habitat ed EcologiaSpecie planiziale, abita prati igrofili ed è legata all'Habitat 6410 Molinietum. Specie polifaga su diverse specie appartenenti alla famiglia Caprifoliaceae (e.g. Succisa pratensis, Knautia arvensis).
AmbienteTerrestre

Minacce

Principali minacceLe popolazioni soffrono del deterioramento dell'habitat e dell'abbandono delle pratiche agricole tradizionali quali lo sfalcio considerato non redditizio per le praterie dominate da Molinia. Anche il sovrapascolo e l'intensificazione delle pratiche agricole e il drenaggio delle acque sono dannose per questa specie.

Misure di conservazione

Misure di conservazioneLa specie presente in Allegato II della Direttiva Habitat si trova all'interno della Rete Natura 2000 e dovrebbe essere messo a punto e applicato un piano di gestione ad hoc.

Bibliografia

Balletto E., Bonelli S. & Cassulo L. (2007), Insecta Lepidoptera Papilionoidea In: S. Ruffo e F. Stoch (Eds) -- Checklist and Distribution of the Italian Fauna. 10.000 terrestrial and inland water species 2^nd and revised editionMemorie del Museo Civico di Storia Naturale di Verona pp. 257-261

Balletto E., Cassulo L. A. & Bonelli S. (2014), An annotated Checklist of the Italian Butterflies and Skippers (Papilionoidea, Hesperiioidea) Zootaxa n.1 pp. 1-114

Higgins L. G. (1950), A descriptive catalogue of the Palaearctic Euphydryas (Lepidoptera: Rhopalocera) Transactions of the Royal entomological Society of London n.12 pp. 435-487

Higgins L. G. (1955), A descriptive catalogue of the genus Mellicta Billberg (Lepidoptera: Nymphalidae) and its species, with supplementary notes on the genera Melitaea and Euphydryas Transactions of the Royal entomological Society of London n.1 pp. 1-127

Higgins L. G. (1978), Revision of the genus Euphydryas Scudder (Lepidoptera: Nymphalidae) Entomologist's Gazette pp. 109115

Higgins L.G. & Hargreaves B. (1983), The butterflies of Britain and Europe Collins, London

Kudrna O. (1986), Butterflies of Europe In: Kudrna, O. (Ed.). Butterflies of Europe. vol. 8. Aspects of the conservation of butterflies in EuropeAula Verlag, Wiesbaden pp. 323

Kudrna O. (1990), Conservation of butterfies in Fennoscandia: aims and priorities from an European point of view Entomologist's Gazette pp. 167-176


Cerca nella Lista Rossa:
(genere, specie o nome comune...)

Euphydryas auriniaEuphydryas aurinia
Foto di Paolo Mazzei
catalogo fotografico su www.leps.it