WWW.IUCN.ORG
ministero_ambiente
federparchi

Zootoca vivipara


Non ApplicabileCarente di DatiLCQuasi MinacciataVulnerabileIn PericoloIn Pericolo CriticoEstinta nella RegioneEstinta in Ambiente SelvaticoEstinta

Tassonomia

RegnoPhylumClasseOrdineFamiglia
ANIMALIACHORDATAREPTILIASQUAMATALACERTIDAE

Nome scientificoZootoca vivipara
Descrittore(Jacquin, 1787)
Nome comuneLUCERTOLA VIVIPARA
Note tassonomicheIn Italia esistono due sottospecie ben distinte: una ovipara Z. vivipara carniolica (Mayer et al. 2000) e una ovovivipara Z. vivipara vivipara. La sottospecie Z. vivipara carniolica potrebbe essere più minacciata (vedi Corti et al 2010).

Informazioni sulla valutazione

Categoria e criteri
della Lista Rossa
Minor Preoccupazione (LC)
Anno di pubblicazione 2013
AutoriFranco Andreone, Claudia Corti, Francesco Ficetola, Edoardo Razzetti, Antonio Romano, Roberto Sindaco
RevisoriUZI, SHI
CompilatoriCarlo Rondinini, Alessia Battistoni, Valentina Peronace, Corrado Teofili
RazionaleValutata specie a Minor Preoccupazione (LC) perché generalmente non è minacciata, è abbastanza diffusa e localmente frequente, e la possibilità di immigrazione da popolazioni oltre confine riduce ulteriormente la possibilità di estinzione delle popolazioni italiane. Tuttavia la maggior parte delle popolazioni della Pianura Padana sono estinte e le restanti a rischio.

Areale Geografico

DistribuzioneSpecie ad ampia diffusione dall'Europa alla Cina, in Italia la sua distribuzione è limitata all'Arco Alpino, in modo relativamente omogeneo dal Friuli alla Lombardia nord-orientale, a quote generalmente comprese tra 700 e 220 m slm. Esistono anche alcune popolazioni isolate planiziali in Pianura Padana, in provincia di Varese e in provincia di Verona (J. Richard, R. Sindaco & L. Lapini in Sindaco et al. 2006, P. Bombi in Corti et al. 2010).

Popolazione

PopolazioneAbbastanza diffusa e localmente abbondante in habitat idoneo anche se difficile da osservare. Le popolazioni alpine sembrano abbastanza stabili mentre quelle planiziali sono in regressione (J. Richard, R. Sindaco & L. Lapini in Sindaco et al. 2006). La maggior parte delle popolazioni della Pianura padana, che vivono in aree molto isolate e in particolari condizioni ambientali, sono recentemente estinte (per es. in Piemonte; Andreone & Sindaco 1999) o hanno subito dei forti decrementi demografici (P. Bombi in Corti et al. 2010).
Tendenza della popolazioneStabile

Habitat ed Ecologia

Habitat ed EcologiaPredilige le praterie, specialmente se umide, in prossimità di torbiere o al loro interno. Presente anche in cespuglieti e ai margini dei boschi. Può vivere anche ai margini di aree agricole e pioppeti (J. Richard, R. Sindaco & L. Lapini in Sindaco et al. 2006). Generalmente localizzata tra i 600-700 e i 2200 m slm.
AmbienteTerrestre
Altitudine
(metri sopra il livello del mare)
Max: 2200 m


Minacce

Principali minaccePerdita di habitat per bonifica, l'abbassamento della falda freatica e l'adozione di pratiche agricole intensive (J. Richard, R. Sindaco & L. Lapini in Sindaco et al. 2006).

Misure di conservazione

Misure di conservazioneInclusa nell'Allegato III della Convenzione di Berna e protetta a livello locale in Valle D'Aosta e in Alto Adige. Presente in aree protette (P. Bombi in Corti et al. 2010).

Bibliografia

Andreone, F. (1999), Erpetologia del Piemonte e della Valle d'Aosta - Atlante degli Anfibi e dei Rettili Museo Regionale di Scienze Naturali (Torino), Monografie XXVI (1998), Torino, Italy pp. 190-191

Corti, C., Capula, M., Luiselli, L., Razzetti, E., Sindaco, R. (2010), Fauna d'Italia, Reptilia Calderini, Bologna

Mayer, W., Böhme, W., Tiedemann, F., & Bischoff, W. (2000), On viviparous populations of Zootoca vivipara (Jacquin, 1787) in south-eastern Central Europe and there phylogenetic relationship to neighbouring viviparous and South-west European oviparous populations (Squamata: Sauria: Lacertidae). Herpetozoa n.13 (1/2) pp. 59-69

Sindaco, R., Doria, G., Razzetti, E. & Bernini, F. (2006), Atlante degli anfibi e rettili d'Italia Societas Herpetologica Italica, Edizioni Polistampa, Firenze


Cerca nella Lista Rossa:
(genere, specie o nome comune...)