WWW.IUCN.ORG
ministero_ambiente
federparchi

Hemidactylus turcicus


Non ApplicabileCarente di DatiLCQuasi MinacciataVulnerabileIn PericoloIn Pericolo CriticoEstinta nella RegioneEstinta in Ambiente SelvaticoEstinta

Tassonomia

RegnoPhylumClasseOrdineFamiglia
ANIMALIACHORDATAREPTILIASQUAMATAGEKKONIDAE

Nome scientificoHemidactylus turcicus
Descrittore(Linnaeus, 1758)
Nome comuneGECO VERRUCOSO

Informazioni sulla valutazione

Categoria e criteri
della Lista Rossa
Minor Preoccupazione (LC)
Anno di pubblicazione 2013
AutoriFranco Andreone, Claudia Corti, Francesco Ficetola, Edoardo Razzetti, Antonio Romano, Roberto Sindaco
RevisoriUZI, SHI
CompilatoriCarlo Rondinini, Alessia Battistoni, Valentina Peronace, Corrado Teofili
RazionaleValutata specie a Minor Preoccupazione (LC) per la sua ampia distribuzione, per la popolazione presumibilmente ampia, per la tolleranza a una vasta varietà di habitat, per la spiccata antropofilia e perché è poco probabile che sia in declino abbastanza rapido per rientrare in una categoria di minaccia.

Areale Geografico

DistribuzioneSpecie a distribuzione mediterranea, in Italia è presente prevalentemente nelle aree peninsulari a bioclima mediterraneo, incluse le isole maggiori e minori, a quote comprese tra 0 e 500 m slm (A. Venchi in Sindaco et al. 2006). Altrove è presente con popolazioni introdotte involontariamente, soprattutto all'interno dei centri abitati.

Popolazione

PopolazioneNon esistono informazioni quantitative sulla consistenza e la tendenza delle popolazioni, ma vista la spiccata antropofilia si ritiene che la specie non sia in contrazione numerica (A. Venchi in Sindaco et al. 2006).
Tendenza della popolazioneStabile

Habitat ed Ecologia

Habitat ed EcologiaPredilige le aree costiere, ma penetra nell'entroterra specialmente al centro e al sud. Utilizza ambienti rocciosi e pietraie, ruderi, cisterne e aree antropizzate anche in modo intensivo (A. Venchi in Sindaco et al. 2006).
AmbienteTerrestre
Altitudine
(metri sopra il livello del mare)
Max: 500 m


Minacce

Principali minacceNon esistono minacce gravi per la specie.

Misure di conservazione

Misure di conservazionePresente in numerose aree protette.

Bibliografia

Sindaco, R., Doria, G., Razzetti, E. & Bernini, F. (2006), Atlante degli anfibi e rettili d'Italia Societas Herpetologica Italica, Edizioni Polistampa, Firenze


Cerca nella Lista Rossa:
(genere, specie o nome comune...)